Una Squadra Un trionfo : VELEZ SARSFIELD Clausura 2009


/

L’inizio del ciclo di Ricardo Gareca. 

Arrivato al “Josè Amalfitani” ad inizio 2009 grazie alla determinazione di Christian Bassedas, direttore sportivo del Club, il biondo Manager ci ha messo davvero pochissimo a dare una impronta chiara e definita  al Velez Sarsfield,  che, dopo la strepitosa campagna del 2005 conclusasi con la vittoria nel Clausura., veniva da 4 stagioni non certamente esaltanti. Immediatamente “El Tigre” o “El Flaco” (questi i soprannomi di Gareca) costruisce una squadra di “uomini veri”, dispostissimi al sacrificio e a lottare sempre anche e soprattutto nei momenti difficili.

A supporto di questa affermazione ci sono testimonianze importanti di giocatori, tifosi e dirigenti dell’epoca  ma è quando si analizzano le statistiche che ci si rende conto dello spessore “vero” e delle caratteristiche di una squadra, nel bene e nel male !

Il Velez vince il suo Clausura 2009 con 40 punti in 19 partite, due in più dell’Huracan piazzatosi alle spalle dei “V” del Barrio di Liniers. Miglior difesa assoluta con solo 13 gol subiti nei 19 incontri di campionato (dopo di loro in questa classifica l’Estudiantes con 18 gol subiti). 29 gol realizzati, peggio di Huracan (2°) e anche di Lanus (3°), ma ciò che colpisce è la “distribuzione” dei gol a favore e contro; 7 gol segnati nell’ultimo quarto d’ora di partita e addirittura 2 nel recupero contro … nessun gol subito nell’ultimo quarto d’ora del match ne tantomeno nel recupero ! Questo, per tradurla in termini il più concreti possibili, si chiamano “huevos” … carattere, per tradurla in modo soave in Italiano !

Gareca porta attenzione difensiva, organizzazione di gioco e tanta “garra” ma anche un’intensità nelle giocate d’attacco davvero rara per il calcio argentino. Ma la caratteristica forse principale di questa squadra è sicuramente la incredibile capacità di assorbire senza scomporsi gli attacchi avversari, spezzando loro i “tempi” delle giocate e gestendo anzi a proprio favore queste situazioni con ripartenze letali.

Trovare un protagonista assoluto in una squadra così compatta è organizzata diventa impresa impossibile; possiamo parlare della sicurezza e della tranquillità che il portiere GERMAN MONTOYA trasmette a tutto il reparto difensivo, dell’aggressività e dell’ardore agonistico del mediano FABIAN CUBERO (è vero, 7 ammonizioni e 2 espulsioni … ma nessuno ha mai “goduto” trovandoselo di fronte !), della capacità di prendere in mano il gioco nei momenti più difficili della partita di MAXI MORALES, delle eccellenti dote realizzative dell’uruguaiano HERNAN LOPEZ, dalla solidità difensiva e dalle doti di leadership di SEBASTIAN DOMINGUEZ, delle scorribande, ripetute ed efficacissime di EMILIANO PAPA sulla fascia sinistra, della freschezza del giovanissimo NICOLAS OTAMENDI,  della rapidità e opportunismo di JOHNATAN CRISTALDO e anche le prestazioni e i gol  di “El Bati” JOAQUIN LARRIVEY, che pur non trovando spesso spazio dall’inizio ha saputo dare un contributo importantissimo … insomma una squadra intera capace di rimanere per 13 partite consecutive imbattuta e di superare, con una prova di grande spessore il rivale diretto Huracan nell’ultima partita della stagione, in uno stracolmo Josè Amalfitani, sapendo che solo con una vittoria sarebbe arrivato il titolo. Proprio da questa stagione è iniziato un ciclo di almeno 4 anni ai vertici assoluti del calcio argentino fino alla conquista della Supercopa Argentina del 2013.

Per chiudere una bellissima frase coniata dai tifosi del Velez all’indomani del trionfo nei confronti dell’Huracan di Mister Angel Cappa, che aveva raccolto molti proseliti per il suo calcio “tiki-taka” stile Barcelona “El Tiki-Taka gana partidos … el futbol de Gareca Campeonatos !”

A seguire la sintesi dell’ultimo, decisivo match contro l’Huracan. Lo spettacolo del tifo degli hinchas del “Fortin” è da pelle d’oca … la seconda, brevissima, è relativa alla vittoria più spettacolare ottenuta dal Velez in quel trionfale Clausura del 2009 e infine un’altra brillante affermazione del “Fortin” stavolta contro il Boca Juniors.

Buon divertimento !

http://youtu.be/gdf0I1W2_gM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...